Revenge Travel: il mondo ha voglia di tornare a viaggiare

Allianz MiCo
12.02 - 14.02 2023

News

Revenge Travel: il mondo ha voglia di tornare a viaggiare

Tra protocolli di sicurezza, programmi di vaccinazione e proposte adatte al new normal, il medio-lungo raggio potrebbe essere la sorpresa dei viaggi 2021.

Lo chiamano Revenge Travel: è il fenomeno che, man mano che si allentano le restrizioni dovute alla pandemia, spinge le persone a pianificare prima possibile una vacanza per compensare i lunghi periodi di forzato isolamento casalingo. Possibilmente in una destinazione da sogno… e sicura. Molti Paesi extraeuropei hanno implementato efficaci protocolli di sicurezza e alcuni sono anche avanti nel processo di vaccinazione.

 

Per chi ha sempre sognato di visitare una meta unica come Petra, ad esempio, questo potrebbe essere l’anno giusto per viaggiare in Giordania: l’affascinante deserto è sicuramente una declinazione unica del concetto opern-air. Più vicina a noi, la Slovacchia è invece famosa per le immense foreste: una sicuramente unica è il “museo all’aria aperta” di Vydro, dove è possibile sperimentare la vita tradizionale dei contadini che vivevano la margine della foresta. Sempre e medio raggio Dubai, forte di un’estesa vaccinazione, è pronta a ospitare di nuovo i turisti nella sua avveniristica capitale che, tra le altre cose, negli ultimi anni è diventata anche una capitale gourmet grazie ai sempre più numerosi ristoranti stellati.

 

Naturalmente tra le proposte “da sogno” non possono mancare perle come Maldive, Seychelles e Mauritius, che quest’anno coniugano sicurezza e ancora maggiore sostenibilità alle loro incantevoli spiagge ed acque. Per un tocco wild in più, da provare il Madagascar con le spiagge di Nosy Be e Nosy Boraha o le cascate di Mahajanga.

 

Nel frattempo, i cinque continenti saranno online a Bit Digital Edition: dal 9 all’11 maggio per gli operatori e dal 12 al 14 per i viaggiatori.